Johnny Depp-shock al festival Glastonbury: Assassinare Trump?

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Johnny Depp-shock al festival Glastonbury: Assassinare Trump?

23 Giugno 2017

‘Uscita’ sopra le righe per l’attore Johnny Depp contro il presidente Usa, Donald Trump. Al festival di Glastonury per presentare il suo film The Libertine, l’attore è sembrato lanciare una minaccia al tycoon diventato presidente. “Potete portarmi Trump qui?”, ha chiesto al pubblico. Ma sommerso da un coro di proteste, ha continuato, “Mi avete assolutamente frainteso: quando è stata l’ultima volta che un attore ha assassinato un presidente?”.

Tentando di scherzare in maniera quanto mai fuori luogo con il pubblico, ha incalzato asserendo che il presidente americano “ha bisogno di aiuto”, e che “ci sono molti luoghi oscuri dove (Trump) potrebbe andare”. Poi, riferendosi all’uccisione di Abraham Lincoln da parte dell’attore John Wilkes Booth nel 1865: “Ne è passato di tempo, forse è arrivato il momento”.

A quel punto, consapevole probabilmente che le sue parole erano state esagerate e destinate, comunque, a suscitare un polverone, l’attore ha tentato una bizzarra marcia indietro: “In ogni caso questo finirà sui giornali e sarà orribile. E’ solo una domanda, non sto insinuando nulla”.