Kosovo: gli Usa riconoscono l’indipendenza

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Kosovo: gli Usa riconoscono l’indipendenza

18 Febbraio 2008

“I kosovari ora sono indipendenti”. George Bush
riconosce così il passo compiuto ieri da Pristina, in un’intervista rilasciata
alla ‘Nbc’ durante la sua visita in Tanzania

Bush non esita a rivendicare il fatto che questa
indipendenza sia “qualcosa che io avevo chiesto insieme al mio
governo”. “Il piano Ahtisaari è ora la nostra mappa per andare
avanti” ha aggiunto il presidente americano, riferendosi al piano
presentato lo scorso aprile dall’inviato dell’Onu a cui i leader di Pristina si
sono impegnati a rimanere vincolati nella dichiarazione di indipendenza.
“Vedremo come gli eventi si svilupperanno oggi” ha poi aggiunto, non
nascondendo che la situazione presenta comunque delle incertezze.