Home News La Bce lancia l’allarme prezzi per il 2007

La Bce lancia l’allarme prezzi per il 2007

0
30

L'inflazione salirà ''significativamente'' alla fine del 2007: i rischi per la stabilità dei prezzi sono al rialzo.

E' quanto ha spiegato il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, sottolineando che fra questi rischi figurano gli aumenti salariali. Gli accordi salariali - ha precisato - ''devono essere sufficientemente differenziati e tenere conto della competitività e dell'elevato livello di disoccupazione in alcuni paesi''. La Bce mette in evidenza ''l'importanza'' di evitare sviluppi salariali che potrebbero provocare pressioni inflazionistiche e diminuire il potere d'acquisto dei cittadini dell'area euro.

I dati a disposizione confermano l'esistenza di rischi per la stabilità dei prezzi. La nostra politica monetaria è piuttosto accomodante, con condizioni di finanziamento favorevoli, una crescita vigorosa del credito e un'ampia liquidità.

Agire in modo fermo e tempestivo per assicurare la stabilità dei prezzi nel medio termine'' resta determinante, ha sottolineato Trichet. La Bce ''continuerà a monitorare da vicino tutti gli sviluppi".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here