Home News La Cambogia chiede l’intervento Onu per la tensione con la Thailandia

La Cambogia chiede l’intervento Onu per la tensione con la Thailandia

0
11

La Cambogia ha chiesto oggi che venga convocata una riunione d'urgenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu per tentare di trovare una soluzione al conflitto territoriale con la Thailandia nato intorno alle rovine dell'antico tempio indù di Preah Vihear.

Il portavoce del governo cambogiano ha dichiarato: "Abbiamo bisogno di una terza parte che ci aiuti a risolvere il problema".

Lo ha reso noto in un comunicato stampa il Ministro degli affari esteri cambogiano che ha lanciato l'appello all'indomani del fallimento dei colloqui tra i rappresentanti dei due Paesi, organizzati nel tentativo di risolvere il contenzioso fra i due Paesi del Sud est asiatico.

La richiesta di aiuto all'Onu arriva dopo lo schieramento di più di 400 soldati thailandesi e 800 cambogiani al confine tra i due paesi, effettuato martedì quando le autorità cambogiane hanno accusato tre thailandesi di aver oltrepassato la frontiera. L'antico tempio indùdi Preah Vihear situato a 400 km a nord dalla capitale cambogiana Phnom Penh, al confine con la Thailandia, è stato recentemente inserito nella lista Unesco dei siti patrimonio mondiale dell'umanità. Secondo quanto stabilito dalla Corte internazionale di giustizia dell'Aja nel 1962, le sue rovine appartengono alla Cambogia, ma una parte del territorio adiacente è conteso tra i due Paesi.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here