La Corea del Sud dà del “pappone” a Obama

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

La Corea del Sud dà del “pappone” a Obama

27 Aprile 2014

"Obama un ruffiano e la presidente della Corea del Sud una prostituta". Il regime della Corea del Nord risponde con gli insulti al presidente Obama che ieri aveva parlato di "Stato paria" a proposito di Pyongyang. "Il comportamento di Park Geun-Hye con Obama", fanno sapere dal Comitato nordcoreano per la riunificazione pacifica della Corea, "è stato quello di una ragazza malvagia e immatura che chiede a dei gangster di pestare qualcuno che lei non ama più o quello di una prostituta maligna che vuole intrappolare qualcuno mettendo il suo corpo al servizio di un potente ruffiano". La presidente della Corea del Sud aveva a sua volta lanciato l’ennesimo allarme su imminenti test nucleare del regime nordcoreano. "Siamo sicuri che lo possono fare in ogni momento", aveva detto Geun-Hye.