La Lega fa grandi promesse ma quelle piccole e concrete non le mantiene

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

La Lega fa grandi promesse ma quelle piccole e concrete non le mantiene

28 Maggio 2015

di Ronin

Se c’è una forza politica che si lancia in grandiose promesse, tipo uscire dall’euro o fermare d’imperio fenomeni epocali come l’immigrazione, è certamente la Lega Nord. Ma allora una domanda sorge spontanea dopo aver letto la missiva indirizzata dai dipendenti del Carroccio all’amministrazione federale del partito.

Ricostruiamo in breve la vicenda: la Lega aveva promesso che sarebbero stati rispettati gli impegni economici presi con i dipendenti finiti in cassa integrazione ma, a quanto si apprende, il Carroccio ha preferito spendere quello che aveva in cassa per la campagna elettorale delle Regionali.

Ora, che questi siano tempi duri per tutti lo sappiamo, politica compresa. Aggiungiamo pure che il nostro intento non è polemizzare, ma famo a capisse, come si dice a Roma. Perché dopo aver letto questa storia viene da chiedersi: se la Lega non riesce a rispettare neppure gli impegni piccoli e concreti presi con i suoi dipendenti, figuriamoci cosa potrà fare allora con le grandi promesse fatte agli italiani…