Home News La marina americana mostra i muscoli all’Iraq

La marina americana mostra i muscoli all’Iraq

0
47

La V Flotta americana con base nel Bahrein, ha annunciato che le portaerei americane John C. Stennis e Nimitz, accompagnate da cacciatorpedinieri, incrociatori e fregate hanno oltrepassato lo stretto di Hormuz e sono entrate oggi nelle acque del Golfo, in appoggio alle operazioni in Iraq.
La Marina statunitense dichiara che si tratta del più grosso dispiegamento navale americano nel Golfo dall'invasione dell'Iraq nel 2003 (la flotta conta infatti 17.000 marinai, ndr). Le portaerei, insieme ad altre 7 unità navali, condurranno missioni di sostegno all'operazione 'Libertà in Iraq' e partecipare a esercitazioni nelle acque del Golfo. Il comando americano ha tuttavia precisato che queste esercitazioni "non sono legate alla situazione nella regione e non sono dirette contro alcuna nazione", dove esiste una forte tensione fra gli Usa e l'Iran.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here