Home News La marina italiana raddoppia le navi e libera un peschereccio iraniano

Operazione antipirateria

La marina italiana raddoppia le navi e libera un peschereccio iraniano

0
16

La Marina militare italiana intensifica le operazioni contro i pirati somali. La fregata Libeccio ha catturato il 29 settembre dieci pirati che si erano impossessati di un peschereccio iraniano con sette uomini d'equipaggio. E' bastata la minaccia da parte della nave militare di usare le armi, e il volo dell'elicottero imbarcato, per dissuadere i pirati.

L'operazione ha preso il via la sera del 28 quando la nave Libeccio, che navigava a 83 miglia dalla costa del Kenia in pattugliamento nell'ambito della missione antipirateria Ue Atalanta ha intercettato un tipico cargo "dhow" battente bandiera iraniana con presunti pirati a bordo. L'imbarcazione è stata inseguita fino a quando i sospetti, alle prime luci dell'alba, è apparso evidente l'equipaggio (comandante iraniano e sei pachistani) erano stati sequestrati da un gruppo di pirati. E' a questo punto che la nave militare, dopo aver accostato il peschereccio, ha lanciato una serie ripetuta di avvertimenti, i cosiddetti 'warning shot' nei quali si avverte dell'imminente uso delle armi.

La minaccia è risultata determinante per indurre i pirati a buttare le armi in mare e ad arrendersi "consegnandosi" al comandante del "dhow"che li ha legati e isolati a poppa. Nave Libeccio ha quindi continuato a scortare il peschereccio, ma nessun militare è salito a bordo, anche a causa delle proibitive condizioni del mare. Sono in corso i contatti con le autorità dei Paesi rivieraschi per stabilire dove portare i pirati. Probabilmente in Kenya dove il governo di Nairobi ha un accordo con la Ue che consente di avviare processi come quello conclusosi ieri al tribunale di Mombasa con la condanna a cinque anni di reclusione di 11 pirati colpevoli dell'arrembaggio al mercantile "Safmarine Asia''compiuto nell'aprile dello scorso anno al largo delle coste keniane e poi catturati dalla fregata francese Nivose.

La scorsa settimana altri sette pirati somali erano stati condannati in Kenya a 5 anni di prigione. Alla fregata Libeccio, che da fine luglio è inserita nella flotta europea, si affiancherà da domani nell'Oceano Indiano un'altra nave italiana, la fregata Bersagliere che fa parte del dispositivo navale messo in campo dalla Nato nell'ambito dell'operazione Ocean Shield

© Il Sole 24 Ore

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here