La Russia consegna carburante nucleare all’Iran

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

La Russia consegna carburante nucleare all’Iran

17 Dicembre 2007

La Russia ha reso noto domenica di aver cominciato a consegnare carburante nucleare alla centrale iraniana di  Bushehr, ora sono in molti a sospettare che il regime di Ahmadinejad  utilizzerà le scorte russe per produrre testate nucleari.

Secondo gli ufficiali russi,  la “Atomstroiexport” avrebbe completato la prima fase del trasposto di carburante durante al giornata di ieri. La società russa sta partecipando alla costruzione della centrale nucleare iraniana sotto lo stretto controllo dell’Agenzia Internazionale per L’Energia Atomica, secondo quanto riportato da ufficiali russi.

Nonostante le pressioni diplomatiche poste in essere dagli Usa, la costruzione della centrale nucleare sta andando avanti, con le rassicurazioni da parte del governo di Teheran che tale impianto servirà esclusivamente alla produzione di energia nucleare per scopi civili.

Da quanto si apprende in una nota del Ministero degli Esteri russo, l’Iran avrebbe fornito ulteriori garanzie scritte in merito al fatto che il carburante sarà utilizzato esclusivamente nella centrale di Bushehr: “Il carburante nucleare – si legge nella nota – è stato consegnato con sei mesi d’anticipo rispetto al momento in cui verrà effettivamente utilizzato, come da richieste tecniche”.

Il supporto che Mosca sta offrendo all’Iran sul programma atomico sta facendo crescere la già alta tensione esistente tra gli Usa e la Russia.