Home News La Signora Errani odia le veline ma non la sua figliastra Gianna

Agosto italiano/ 3

La Signora Errani odia le veline ma non la sua figliastra Gianna

1
2

Stamattina la Errani si ungeva il decollete con un olio thailandese che da lì a poco l’avrebbe fatta rosolare come una patatina, anzi, una patatona arrosto. A un certo punto ha strabuzzato gli occhi al passaggio di una biondona che concentrava su di sé tutte le attenzioni e le intenzioni della fauna maschile sul Lido. La bionda è una starlette della tv locale, così la Errani non ha resistito e si è indignata per la sfacciataggine con cui la tipa portava in giro le sue doti, come pure per la stupidità bovina degli uomini che in un nanosecondo perdono il lume della ragione.

Di fronte a tale velinica tracotanza, la Mamma ha voluto impartire la sua bella lezioncina quotidiana a tutta la spiaggia. Se l'è presa con le donnine carine bone o strafighe che sono attualmente al governo o hanno occupato posti di potere, spiegando come sia facile raggiungere queste postazioni ricorrendo a ben altre posizioni. Pur essendo divorziata e rifidanzata, e lanciandomi occhiate che prima o poi pagherà a caro prezzo, la Errani ama descriversi come una donna d’altri tempi, dai principi saldi casti e onesti, confondendo moralismo e lotta contro la mercificazione del corpo femminile, in una paradossale nostalgia dei tempi quando era nel collettivo universitario Utero Mio.

"Vi accecano con queste donne di plastica, tutte curate, mai un capello fuori posto, con quelle tette che sfidano la forza di gravità, ed è così che dimentichiamo il governo della malavita," ha detto rivolgendosi polemica al Babbo, dimenticando per un attimo quali sono gli attuali indirizzi sessuali dell'ex consorte. Lui ha provato a replicare farfugliando qualcosa, che gli uomini ci cascano sempre ma le donne sono le prime ad alimentare questi pregiudizi, ormai volete assomigliare sempre di più ai modelli che vedete in tv... non ci avesse mai provato, la Mamma ha tuonato che proprio lui che lavora in quel puttanaio del cinema italiano dovrebbe saperlo che le cose fanno schifo. Sembrava un vera Catona Patatona sul punto di esplodere dalla rabbia.

In quel momento in spiaggia è arrivata Gianna, la figlia del professore attualmente fidanzato con la Mamma. Non era sola. Si accompagnava, o meglio era aggrappata a un tipo più grande di lei superabbronzato e depilato, con la camicia legata sul davanti che sembrava un Britney Spears cresciuto ad anabolizzanti. Costui ha immediatamente ringaluzzito l'attività cerebrale di Yoghi, che fino a quel momento sonnecchiava sotto l'ombrellone. Gianna in genere non brilla per femminilità, la Errani sostiene che deve ancora "sbocciare", ma stavolta la ragazza si era tutta strizzata in un toppino rosso e una mini bianca trasparente che non lasciavano spazio all'immaginazione. Masticava una gomma facendo attenzione a restare sempre con le labbra sospese, mai con la bocca aperta, a metà tra una lolita meravigliata e un pesce rosso senza ossigeno.

Vedendola arrivare, l'ex signora Errani ha fatto un gridolino di gioia, si è tirata su dall’asciugamano dov'è rimasto impresso il contorno del suo corpo – sindone estiva – e ha guardato i bagnanti seduti lì vicino come a dire guardate quant’è carina la mia figliastra. Gianna ha fatto una giravolta su se stessa, ottenendo più o meno lo stesso effetto della biondona di cui sopra, mentre la Mamma continuava ad annuire, facendo su e giù con la testa come un babbuino.

Poi Gianna ha presentato Britney agli Errani dicendo che non sarebbe tornata per pranzo, con un tono da adolescente ritardata che gioca a fare la bimbetta ancora più rincretinita, mentre la madre le consigliava di prendere in prestito dalla scarpiera di famiglia qualcuna delle sue calzature dai tacchi vertiginosi. Mentre Gianna si attorcigliava alla camicia già attorcigliata di Britney, la Mamma ha iniziato a sbracciarsi verso il Professore che in quel momento alle prese con il bagnetto preprandiale. Gli ha fatto più volte segno di avvicinarsi ma il Prof, senza i suoi tradizionali occhiali da talpone, deve aver creduto si trattasse delle moine amorose che la donna gli dedica quando lui, pigro, temporeggia prima di entrare in acqua. Allora, nel tentativo goffo di ricambiare ai sospiri con altri bacini è caduto spruzzando dapertutto e mandando in bestia quelli che si facevano il bagno vicino a lui.

Quando alla fine ha raggiunto l'ombrellone, Gianna aveva già allegramente girato il sederino e guadagnava maliziosamente l'uscita del Lido sempre al destro di Britney, che vi assicuro visto da dietro somiglia molto di più a Bud Spencer che alla diva del global pop.

Amore mio non arrivi mai in tempo, ti sei perso il nuovo amico di tua figlia, per fortuna che ci sono io, ha detto la Mamma alzando voce di modo che l'intero lido potesse apprezzare le sue virtù. Devi prenderti un po' più cura di lei, hai visto com'era vestita carina? Te l'ha detto che vuole fare un provino a Teleregione? Dovremmo aiutarla in qualche modo... Diavolo di una Errani! Un minuto fa malediceva le sgualdrine che usano il loro corpo per dare spettacolo e adesso esalta Gianna manco fosse la vergine incorrutibile di Twilight.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. mi state facendo divertire
    mi state facendo divertire molto. anch’io ho degli Errani come vicini d’ombrellone…

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here