Home News La terza guerra mondiale? “Contro un nemico invisibile”

Il libro

La terza guerra mondiale? “Contro un nemico invisibile”

0
187

Il libro “Coronavirus. La terza guerra mondiale è contro un nemico invisibile”, scritto dal giovane autore Gianluca Pistore si pone come lodevole obiettivo quello di fare chiarezza sulle notizie e informazioni che sono circolate sul coronavirus che ha stravolto la vita di milioni di persone.
Economista, ma appassionato di scienza, l’autore smentisce le numerose fake news circolate sui canali social spiegandone i fondamenti e le contraddizioni, basti pensare ad esempio alla bufala sul dover lavare le scarpe perché sicuramente contaminate dal virus che rimane sull’asfalto o alla correlazione della tecnologia 5G con l’origine del coronavirus.
Gianluca Pistore ricostruisce inoltre gli avvenimenti di questo periodo ripercorrendone la cronistoria in modo puntuale e accurato e offre un personale punto di vista sui possibili scenari economici che potrebbero delinearsi dopo la fine di questa pandemia.
La prefazione del libro è scritta da Salvo Di Grazia, medico e divulgatore scientifico che invita i lettori a non abbandonarsi passivamente alle notizie trovate su internet ma ad utilizzare invece una capacità critica, mentre l’introduzione è di Walter Ricciardi, ordinario di Igiene presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e rappresentante italiano presso il consiglio dell’OMS che scrive “Gianluca ci parla dell’epidemia con la passione del cultore della materia, del professionista maturo, della persona ferita da una perdita grave, ma soprattutto con l’entusiasmo dell’uomo che guarda avanti, ad un futuro in cui questa prova sarà superata grazie all’impegno ed ai sacrifici di tutti”.
Il testo si basa sulla tesi di fondo dell’autore, condivisibile o meno, che quella che stiamo vivendo sia una vera e propria guerra mondiale, portata avanti contro un nemico invisibile, il famigerato coronavirus, e che pertanto anche gli effetti prodotti siano da considerarsi come vere e proprie conseguenze da conflitto bellico.
Frammisto a esperienze di vita personali e ad aneddoti quotidiani, il libro di Gianluca Pistore si rifà ai contributi della biologia, della fisica, ma anche della matematica e statistica, nonché delle scienze economiche. Scritto in maniera scorrevole e chiara, emerge la sincera volontà dell’autore di comprendere gli eventi attuali attraverso la lente della scienza e, non meno importante, il modo di comunicare in termini semplici ad un pubblico vasto, anche non del mestiere. Il libro “Coronavirus. La terza guerra mondiale è contro un nemico invisibile.” è dunque uno strumento ulteriore, alquanto fruibile e dagli spunti interessanti, per chi vuole barcamenarsi nel mare magnum dell’informazione sulla odierna pandemia.
  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here