Home News Lampedusa, Croce Rossa: “Troppa tensione nel Cpt”

Lampedusa, Croce Rossa: “Troppa tensione nel Cpt”

0
42

Nel centro di accoglienza temporanea di Lampedusa c'è troppo sovraffollamento. Così  la convivenza forzata fra gli stranieri crea forti “tensioni fra le etnie”. a denunciare l problema è Massimo Barra,il presidente della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, che questa mattina ha visitato il centro.

Barra ha incontrato sindaco e vicesindaco dell'isola, Dino Derubeis e Angela Maraventano, mentre durante la visita è stato accompagnato dal prefetto Dionisio Spoliti.

“Il centro in questi giorni - ha affermato Barra - ha accolto fino ad oltre 800 persone. Stamattina ce n'erano 560; di questi, 150 sono poi stati trasferiti a Siracusa. Ora ce ne sono circa 400 ma la situazione e' davvero pesante. Ci sono troppe persone, c'e' l'overbooking. È un sovraffollamento che non giova alla qualità della vita delle persone. L'essere stanziali per giorni e giorni, anche per una settimana, crea momenti di nervosismo e di tensioni. Questa mattina ho assistito ad una rissa, alcuni egiziani ed alcuni nigeriani si sono lanciati delle bottiglie, si sono picchiati. Una colluttazione che è stata immediatamente sedata dalle forze dell'ordine ma e' indicatore del livello di conflitto che c'e' nel centro. Voglio ricordare che gli stranieri dovrebbero stare nei centri solo poche ore o pochissimi giorni”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here