L’appello di Napolitano: “No riforme a colpi di maggioranza”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

L’appello di Napolitano: “No riforme a colpi di maggioranza”

15 Gennaio 2010

"No a riforme a colpi di maggioranza". Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha lanciato la sua raccomandazione al mondo politico dal teatro Petruzzelli di Bari, dove venerdì mattina partecipa alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico e alla intestazione dell’ateneo barese ad Aldo Moro.

"Faccio appello alla consapevolezza che non dovrebbe ormai mancare tra le forze politiche e sociali della assoluta necessità di lavorare e di riformare, anche per l’Università, in un’ottica di lungo periodo e non sulla base di impostazioni contingenti, asfittiche, di corto respiro, cui corrispondano conflittualità deleterie" ha affermato il presidente della Repubblica. Al suo arrivo Napolitano è stato accolto dal rettore dell’Ateneo barese, Corrado Petrocelli.

Alla cerimonia partecipano anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, il ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano, e il sottosegretario all’Università, Giuseppe Pizza.