Home News Le generazioni

La poesia

Le generazioni

0
3

I giovani:
nascemmo
e ce ne infischiamo dell’eredità;
voi l’avete perduta,
noi scegliamo l’asprezza –
è mai stata dolce la primavera?

I maturi:
giungemmo all’età,
il figlio non giunse più vicino;
abbiamo viaggiato verso casa,
nel campo c’era il mietitore:
il campo stesso era cieco.

I vecchi:
tu desideri paziente
di ottenere la vista;
l’essere resta incolpevole di tutto,
il nipote porterà
il sapere: noi siamo.

 

Hermann Broch, Poesie, a cura di Vito Punzi, Città Nuova Editrice 2009

© 2009, Città Nuova Editrice

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here