Legge elettorale, Bianchi: “Da Ncd proposta mediazione su preferenze”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Legge elettorale, Bianchi: “Da Ncd proposta mediazione su preferenze”

27 Gennaio 2014

"La nostra priorità sulla riforma elettorale rimane quella di ridare agli elettori la possibilità di
scelta dei propri candidati", a dirlo è Dorina Bianchi, vicecapogruppo di Ncd e capogruppo in Commissione Affari Costituzionali. "Tra gli emendamenti che presenteremo oggi", prosegue Bianchi, "ce n’è uno che ricalca il modello tedesco, un giusto compromesso con  il 50% di liste con collegi uninominali e il 50% di liste con le  preferenze, in particolare con la doppia preferenza di genere". "Solo così crediamo si possa garantire una effettiva rappresentanza dei cittadini e la piena applicazione dell’articolo 51
della Costituzione sulla parità di accesso alle cariche elettive", conclude la parlamentare di Ncd.