Home News Legittimo impedimento. Quagliariello: “Democrazia italiana resta limitata”

Legittimo impedimento. Quagliariello: “Democrazia italiana resta limitata”

0
59

"È una sentenza inutile, che non si fa carico dello squilibrio che l'ordinamento costituzionale ha ricevuto dalla modifica dell'articolo 68 secondo comma, che dal 1994 tanto nocumento ha portato alla vita politica italiana trasformando la sacrosanta autonomia del potere giudiziario in irresponsabilità e spesso in sopraffazione del potere politico legittimato dalla sovranità del popolo". Lo afferma il vicecapogruppo del Pdl al Senato Gaetano Quagliariello che critica la decisione della Consulta.

"Ancor più dopo questa sentenza - sostiene Quagliariello - la democrazia italiana resta una democrazia a legittimità limitata. Sul Parlamento ricade più forte la necessità di ripristinare un equilibrio tra poteri sovrani".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here