Home News L’en plein dell’Espresso

L’en plein dell’Espresso

0
34

M.D. potrebbe stare per Magistratura Democratica ma, più probabilmente, per Marco Damilano. In ogni caso, la concezione dell’accusa è simile. M.D., infatti, sull’ultimo numero dell’Espresso, accusa Gaetano Quagliariello di tre ignominie: di aver attaccato l’ex ministro Pisanu perché relativista sul sito di Magna Carta; di averlo invece complimentato, in un recente convegno, per la sua “saggia guida” dei senatori azzurri; di aver interrotto i rapporti con Pera. Da ciò una conclusione: Quagliariello è passato da Pera a Pisanu.

Spiace per M.D. ma tutte è tre le notizie sono false: un bell’en plein!
La polemica con Pisanu è stata sollevata dai redattori del sito di Magna Carta e mai da Quagliariello: verificare per credere. I ringraziamenti a Pisanu per l’esperienza apportata ai lavori del gruppo di FI sono stati formulati assieme a quelli, dovuti, a tutti i partecipanti al convegno. I rapporti con Pera, politici e soprattutto personali, non sono affatto interrotti.

Da tutto questo discendono tre elementi: la concezione che M.D. ha della polemica culturale, della cortesia e dei rapporti “proprietari” in politica. Per M.D., evidentemente, sentirsi culturalmente libero, essere cortese anche con chi non nutre le stesse idee, avere rapporti di non sudditanza corrisponde a un cambio di casacca.

I lettori dell’Espresso lo sappiano e si regolino per poter apprezzare l’attendibilità anche delle altre notizie.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here