Home News Libano. Arrestata presunta spia vicina a Hezbollah

Libano. Arrestata presunta spia vicina a Hezbollah

0
3

Un alto ufficiale in pensione dell'esercito libanese e membro del partito cristiano alleato della milizia anti-israeliana Hezbollah, è stato arrestato oggi dalle autorità di Beirut perchè sospettato di aver lavorato come spia in favore di Israele.

Lo riferisce l'agenzia nazionale Nna. Citando fonti dei servizi di sicurezza della polizia, l'agenzia precisa che il colonnello Fayez Karam (62), tesserato nella Corrente Patriottica libera (partito guidato dal cristiano Michel Aoun, dal 2005 alleato del movimento sciita) è stato arrestato per la sua presunta "attività di collaborazione con il nemico".

Sin dagli anni '80 Karam aveva ricoperto incarichi di alto livello nell'esercito e nei servizi di sicurezza, fino a esser nominato responsabile dell'agenzia dell'antiterrorismo e del controspionaggio. Secondo la tv al Manar di Hezbollah, il generale arrestato avrebbe già confessato la sua colpevolezza. Fedelissimo del generale Aoun, Karam si era ritirato dall'esercito nel 1990, proprio quando l'ex generale e premier libanese era stato costretto all'esilio in Francia. Karam è tornato a Beirut assieme ad Aoun nel 2005, in corrispondenza col ritiro delle truppe siriane dal Paese dei Cedri.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here