Libano, in corso trattative sulle presidenziali

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Libano, in corso trattative sulle presidenziali

27 Settembre 2007

Sono in corso, in Libano,  le trattative tra maggioranza e opposizione,
per trovare un’intesa sull’elezione del nuovo capo dello Stato entro i termini
stabiliti dalla Costituzione.

Il quotidiano libanese The Daily Star, riferisce che ieri il
presidente del Parlamento, Nabih Berri, che è anche uno dei leader
dell’opposizione filo-siriana, e il leader della maggioranza parlamentare
anti-siriana, Saad Hariri, si sono incontrati ben tre volte in poche ore.

Il deputato del partito Liberazione e Sviluppo, Ali Hassan
Khalil, ha riferito che se verrà trovato un accordo in tempi rapidi, Berri
potrebbe anche convocare una sessione parlamentare per procedere con l’elezione
del nuovo presidente prima del 23

Nel rispetto dei tempi imposti dalla Costituzione, il
Parlamento ha tempo fino al 25 ottobre per eleggere il nuovo capo dello Stato,
che rimpiazzerà il filo-siriano Emile Lahoud.