Home News Libano, Onu chiede prove sulla salute dei soldati rapiti

Libano, Onu chiede prove sulla salute dei soldati rapiti

0
54

I paesi membri delle Nazioni Unite dovrebbero fare pressioni affinché gli Hezbollah libanesi, che un anno fa hanno rapito due soldati israeliani, diano prove certe sulle buone condizioni di salute dei due militari. Lo ha detto ieri un alto funzionario dell'Onu.

Ehud Goldwasser e Eldad Regev erano stati sequestrati dai militanti di Hezbollah il 12 luglio 2006 durante un raid del gruppo oltre il confine con Israele. Il rapimento è stato la causa della guerra di 34 giorni tra Israele e Hezbollah che ha causato la morte di 1.200 libanesi e 160 israeliani.

“A tredici mesi dalla loro scomparsa non abbiamo una prova che ci permetta di dire che sono ancora in vita” ha detto Michael Williams, l’inviato dell'Onu per il processo di pace in Medio Oriente. E ha aggiunto che i paesi che intrattengono rapporti con Hezbollah dovrebbero “spingere il gruppo a rispettare gli standard minimi umanitari: le prove della vita degli ostaggi dovrebbero essere date sempre”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here