Libano: tregua interrotta dopo un’ora

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Libano: tregua interrotta dopo un’ora

22 Maggio 2007

Colpito un convoglio Onu che distribuiva aiuti all’interno
del campo profughi di Nahr al Bared, da tre giorni teatro degli scontri tra l’esercito
regolare libanese e Fatah al Islam. Numerosi i feriti. Il cessate il fuoco
unilaterale proclamato dai miliziani ha avuto solo breve durata.

Non è chiara la provenienza dei colpi di armi da fuoco che hanno colpito
il camion e l’autocisterna dell’agenzia Onu per i rifugiati (Unrwa). A confermare
l’accaduto ad Al Jazeera è stato anche Imad Rifai, il responsabile libanese del
Jihad islamico, organizzazione terroristica con base nei territori palestinese.
Le vittime sarebbero state colpite “mentre cercavano di prendere dei prodotti
alimentari inviati dalle Nazioni Unite”.