Liguria, Regione: Toti annuncia piano riforma PA

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Liguria, Regione: Toti annuncia piano riforma PA

15 Dicembre 2016

Grande movimento in Regione Liguria. Nei giorni scorsi si è riunita la commissione Affari Generali della Regione, nel rush finale dei lavori dedicati all’approvazione del bilancio dell’ente. Sul tavolo le pratiche legate alla Legge di Stabilità, bilancio di previsione e previsionale del consiglio. “Oggi – ha detto Angelo Vaccarezza, consigliere regionale, capogruppo di FI, e presidente della commissione – la riunione era dedicata alle richieste di chiarimenti, a possibili domande alla giunta, presente con il presidente Toti. Venerdì si vota in commissione”. Tutto pronto per arrivare al passaggio in aula dal 20 dicembre. “Il calendario dei lavori – continua Vaccarezza – è solo ipotizzato e verrà ratificato domani dall’ufficio di presidenza ma, presumibilmente, saranno 3 giornate: relazioni, interventi e votazione”. Prese in esame alcune richieste rispetto alle società partecipate della regione e poco più, oltre ad una modifica rispetto al metodo di voto, arrivata dal Pd, per dividere gli articoli e votare coma per comma.

“Il bene del territorio è dato anche dalla sinergia degli Enti pubblici che lo amministrano e lo governano, facendo sistema e unendo esperienze e progettualità. Trovo quindi molto utile il rinnovato accordo quadro tra Regione Liguria e Anci Liguria, per sviluppare i programmi e pianificare gli eventuali interventi che saranno necessari a livello territoriale”, aveva detto nei giorni scorsi Vaccarezza commentando la nuova intesa traRegione e Anci Liguria, l’Associazione dei Comuni italiani. Grazie a una delibera di Giunta approvata lo scorso 12 dicembre, i due Enti potranno proseguire la collaborazione per stabilire i migliori progetti volti alla valorizzazione del territorio.

Intanto Regione Liguria annuncia che nel primo trimestre del 2017 darà il via libera a una riforma della pubblica amministrazione per “fare sì che le regole premino e spronino il merito, la flessibilità, la capacità di lavoro, l’interconnessione e il dialogo tra i vari settori della Pa, nonostante il contratto del pubblico impiego ci costringa dentro a vincoli molto stretti”, come ha annunciato il presidente Giovanni Toti, che ha sottolineato come la riforma faccia parte del suo programma di governo, all’interno della legge quadro del “Growth act”. La revisione del sistema passerà attraverso un “provvedimento articolato con delibere di giunta, articoli di legge ove serva e riorganizzazioni interne e credo vedrà la luce nel primo trimestre del 2017”, ha spiegato Toti. Il governatore ligure ha ricordato che nella legge finanziaria regionale di quest’anno viene approvata “la riforma della Regione allargata, cioé tutte le razionalizzazioni delle partecipate. L’anno prossimo sarà la volta della Pubblica amministrazione regionale”.