Home News Linux avverte Microsoft: difenderemo gli utenti

Linux avverte Microsoft: difenderemo gli utenti

0
67

Dopo le accuse lanciate ieri da Microsoft, secondo cui l’open source avrebbe “rubato” 230 brevetti al colosso americano, la Linux Foundation, nella persona del suo direttore Jim Zemlin, si è schierata a favore degli utenti del proprio software, e si è detta pronta a difendere gli utenti di Linux che venissero denunciati da Microsoft per violazione di brevetto.
Forte del consenso della stragrande maggioranza di molti esponenti dell'open source, Zemlin ritiene che le accuse di BigM siano solo FUD (Fear, Uncertainty and Doubt), e ha aggiunto che le dichiarazioni di Microsoft "hanno il solo intento di intimorire le aziende con argomenti falsi o comunque non dimostrati", finendo per danneggiare le aziende più piccole, che a differenza di colossi come Intel o IBM  non hanno i mezzi economici per sostenere una causa multimilionaria con Microsoft. "Se utilizzate Windows, Solaris, AIX o altri sistemi operativi commerciali, correte gli stessi rischi legali che corrono gli utenti Linux", ha dichiarato il direttore di Linux Foundation in un'intervista. "Microsoft deve stare molto attenta a ciò a cui dà inizio, perché non sa dove può finire".

Ecco cosa ne pensa la blogosfera

Approfondisci l'argomento sul Web

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here