L’Iran si dice pronto a reagire contro l’Occidente

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

L’Iran si dice pronto a reagire contro l’Occidente

19 Settembre 2007

L’Iran ha dichiarato che intende usare “tutti i mezzi” per
difendersi, se verrà attaccato dall’Occidente. Arriva oggi la sua decisa risposta
a quanto il ministro degli Esteri francese aveva pubblicamente detto, tre
giorni fa, sulla possibilità di una guerra sulle discusse attività nucleari di
Teheran.

 Gli aerei iraniani
sono già puntati contro lo Stato ebraico. Ad annunciarlo è il vice-comandante
dell’aviazione iraniana, il generale Mohammad Alavi. Il vice comandante ha
avvisato che gli aerei sono stati schierati per bombardare Israele in caso di
attacco israeliano contro l’Iran, come scrive l’agenzia Fars.

“Abbiamo preparato il piano per rispondere a Israele con le
nostre bombe se il regime combina uno stupido errore”, ha dichiarato Alavi.

Intanto stanno crescendo le tensioni con gli Stati Uniti,
che oggi hanno chiesto all’Onu di inasprire le sanzioni contro l’Iran in merito
al contestato programma nucleare. Inoltre gli aerei israeliani che recentemente
hanno sorvolato il territorio della Siria, stretto alleato iraniano.