Home News Lo smog di Pechino mette in crisi le Olimpiadi

Lo smog di Pechino mette in crisi le Olimpiadi

0
21

Potrebbe essere necessario modificare il programma delle Olimpiadi di Pechino 2008 a causa dello smog. Mentre la Cina apre il contro alla rovescia verso i Giochi, che si terranno tra un anno esatto, il presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), Jacques Rogge,  deve farei conti con la pessima qualità dell'aria a Pechino.

E proprio a causa dell’inquinamento ha affermato che: “'La variazione d'orario di alcuni eventi è un'ipotesi da considerare”. Ed ha aggiunto: “E' un'opzione. Non sarebbe necessaria per tutti gli sport: gli eventi di breve durata non costituirebbero un problema”.

Il problema si presenta invece per quelle competizioni che impegnano gli atleti per diverse ore. Infatti, ha spiegato Rogge: “Penso alle gare di ciclismo, con i corridori in strada anche per 6 ore. Questi appuntamenti potrebbero essere rinviati di alcune ore o spostati in altre giornate”. il presidente del Comitato olimpico internazionale ha fatto queste dichiarazioni prima di partecipare alla cerimonia in programma in serata a piazza Tienanmen, alla presenza anche del presidente cinese Hu Jintao.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here