Lui diventa donna ma resta con la moglie. “Vittoria civile, grazie a Cassazione”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Lui diventa donna ma resta con la moglie. “Vittoria civile, grazie a Cassazione”

11 Giugno 2014

 Alessandra e’ diventata ufficialmente donna cinque anni. E ieri La Corte costituzionale ha appena ha accolto il ricorso contro lo scioglimento d’ufficio delle sue nozze con la moglie, che si chiama anche lei Alessandra. Sono stati sposati per dieci anni prima che Alessandro, il marito, decidesse di diventare donna. "Quando ho iniziato la mia battaglia nessuno mi dava retta: associazioni gay, sindacati, avvocati. Pensavano tutti che fossi pazza. Sono dovuta andare in strada in centro a Bologna con in mano un cartello: ‘Nessuno a favore, tutti contro’". "Invece alla fine la Corte costituzionale ci ha dato ragione, è una vittoria civile bellissima".