L’ultimo saluto al Maresciallo Pezzulo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

L’ultimo saluto al Maresciallo Pezzulo

16 Febbraio 2008

Oderzo ha dato questa mattina l’ultimo saluto a Giovanni Pezzulo, il maresciallo dell’esercito ucciso in Afghanistan mercoledì scorso in un agguato.

Le finestre del piccolo Comune in provincia di Treviso sono apparse dalle prime ore della mattina ‘imbandite’ di tricolori, come aveva chiesto la famiglia del militare.

Gremite le esequie, svolte nel duomo della città: il feretro è arrivato anch’esso avvolto nel tricolore, mentre un picchetto dell’esercito rendeva onore al caduto. Molte le corone di fiori, tra le quali quella inviata dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La messa funebre è stata officiata con rito solenne dal vescovo di Vittorio Veneto, monsignor Corrado Pizziolo: “Anche il papa porge solidarietà alla famiglia Pezzulo e assicura la sua preghiera”, ha comunicato.

Alla funzione religiosa ha partecipato, a nome del governo, il ministro della Difesa Arturo Parisi.