M.O. Celebrazioni anniversario morte Arafat, atteso discorso Abu Mazen

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

M.O. Celebrazioni anniversario morte Arafat, atteso discorso Abu Mazen

11 Novembre 2009

Migliaia di palestinesi stanno convergendo verso la Muqata (Quartier Generale) di Ramallah per partecipare oggi ad una solenne cerimonia di commemorazione del presidente Yasser Arafat, nel quinto anniversario della sua morte.

L’agenzia di stampa palestinese Maan anticipa che in giornata è previsto un discorso in cui il suo successore Abu Mazen (Mahmud Abbas) farà il punto della situazione, mentre il processo di pace con Israele è ancora bloccato e mentre resta aspro il dissidio con i dirigenti di Hamas a Gaza. Ieri Hamas ha vietato lo svolgimento di qualsiasi manifestazione in memoria di Arafat nella striscia di Gaza.

Nei giorni scorsi Abu Mazen ha reso noto che non tornerà a candidarsi alla carica di presidente dell’Anp alle prossime elezioni nei Territori, fissate per il 24 gennaio 2010. Sulla stampa locale viene evocata anche la possibilità che Abu Mazen decida di rinunciare alle sue cariche di dirigente dell’Olp e di al-Fatah. Da Gaza queste voci sono state commentate con compiacimento: "Abu Mazen può essere sicuro che nessun palestinese avrà nostalgia di lui" ha affermato Mahmud a-Zahar (Hamas), uno dei suoi più accesi avversari.

Forte preoccupazione è stata invece espressa dal negoziatore capo palestinese Saeb Erekat, secondo cui c’è da temere che con la eventuale partenza di Abu Mazen, l’intera Autorità nazionale palestinese cesserebbe di funzionare.