M.O. Fatah: “Non esiste dialogo con Hamas”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

M.O. Fatah: “Non esiste dialogo con Hamas”

03 Ottobre 2007

Il presidente palestinese Abu Mazen ha negato l’esistenza di
colloqui segreti con il movimento radicale di Hamas, che da giugno controlla la
striscia di Gaza.

In questo modo il Abu Mazen ha smentito alcune voce
circolate nei giorni passati sulla stampa araba, secondo cui i leader delle due
fazioni rivali stavano conducendo delle trattative segrete per trovare una
soluzione alla crisi. Secondo gli esponenti di al Fatah, niente è cambiato su
quanto ha definito il “golpe di Gaza”. Infatti, Ahmed Abdel Rahman , portavoce
di Abu Mazen, ha ribadito più volte che: “Le porte si apriranno al dialogo”
soltanto quando “Hamas farà marcia indietro a Gaza e ritornerà alle sue vecchie
politiche”.

Anche il movimento islamico ha negato che vi siano progressi
sul fronte del dialogo fra i due gruppi, ma il suo portavoce, Fawzi Barhoom, ha
svelato che ci sono state alcune iniziative che, però, “non sono sfociate in un
dialogo”.

Intanto Abu Mazen ha nuovamente incontrato oggi a
Gerusalemme il premier israeliano Ehud Olmert, per discutere un’intesa di
principio su alcune questioni di fondo da affrontare alla conferenza di pace in
programma a metà novembre negli Usa.