M.O. Israele libera 57 detenuti palestinesi

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

M.O. Israele libera 57 detenuti palestinesi

01 Ottobre 2007

Israele ha avviato la liberazione di decine di detenuti
palestinesi per il Ramadan, come gesto di buona volontà verso il presidente Abu
Mazen in vista della conferenza internazionale di metà’ novembre.

Cinquantasette prigionieri a bordo di due bus hanno lasciato
il carcere di Ketziot, nel deserto del Neghev nel sud di Israele, diretti a
Beitunya, in Cisgiordania. Domani partirà un terzo bus con ventinove
prigionieri diretti nella strisci di Gaza.

Gli ottantasei palestinesi liberati appartengono ad al Fatah  ad altre fazioni minori, ma nessuno è membro
di Hamas, il movimento islamico che tiene la strisci di gaza sotto controllo. Uno
dei prigionieri che sarebbe dovuto rientrare in Cisgiordania è stato fermato perché
è passato con Hamas.

Nelle carceri israeliane vi sono attualmente 11mila detenuti
palestinesi e la loro liberazione è una delle principali richieste del governo
dell’Anp nell’ambito del rilancio del processo di pace.