M.O. Israele tiene d’occhio leader di Hamas

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

M.O. Israele tiene d’occhio leader di Hamas

21 Maggio 2007

C’è paura in Siria per il leader politico di Hamas Khaled Marshal. Almeno questo è quello che pensa Avi Dichter, ministro per la sicurezza interna ed ex capo dello Shin Bet (servizi segreti interni), che in un’intervista ha dichiarato “sono
persuaso che alla prima occasione ci separeremo da lui”.
“Mashal non ha alcuna immunità, né a
Damasco né altrove”, ha aggiunto Dichter, ricordando anche che già il premier Ismail Haniyeh è stato (in passato) era nel mirino di
Israele quando era il braccio destro del leader di Hamas, Ahmed
Yassin. “Allora si salvò per miracolo”.