Marò, ministro Mauro: “Vertice di Governo”. India rallenta le indagini

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Marò, ministro Mauro: “Vertice di Governo”. India rallenta le indagini

29 Giugno 2013

Il Ministro della Difesa, Mario Mauro, ha annunciato un vertice sulla questione dei Marò italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone , ancora prigionieri in India per venerdì prossimo. "Un nuovo incontro voluto dal presidente del Consiglio con tutti i ministeri competenti per fare il punto della situazione", ha spiegato il ministro da Brindisi. Mauro riporta quindi all’attenzione del Governo, del Parlamento e della opinione pubblica, la vicenda dei nostri militari, tanto tormentata quanto irrisolta, e che sembra essere sparita dai radar della stampa negli ultimi mesi. "La nostra preoccupazione è per i due fucilieri del San Marco. Riteniamo che la missione di questo governo non sarà conclusa se non quando avremo risolto con tenacia e perseveranza anche quel problema", ha sottolineato Mauro, che dopo aver incassato l’ok sugli F35 sembra aver imboccato una strada del "fare" che fa bene al nostro Paese. C’è da dire che le autorità indiane intanto hanno ulteriormente rallentato le indagini, chiedendo di sentire testimoni che nel frattempo sono tornati in Italia.