Mastrogiacomo, arrestato il mediatore di Emergency

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Mastrogiacomo, arrestato il mediatore di Emergency

20 Marzo 2007

Questa mattina è stato arrestato dai servizi segreti afgani Rahmatullah Hanefi, capo del personale dell’ospedale di Emergency a Lashkargah e figura chiave nella trattativa per la liberazione di Daniele Mastrogiacomo.
Pronto l’intervento di Gino Strada che ha subito presentato richiesta di rilascio al capo locale dei servizi e al governatore della provincia di Helmand. “E’ una cosa grottesca e provocatoria che chi ha maggiormente contribuito alla liberazone di Daniele si trovi oggi arrestato del governo afghano”. Della faccenda si occupa anche l’ambasciatore italiano a Kabul, Ettore Sequi, che ha riferito che “si tratta di una normale procedura per sentire una persona informata dei fatti nell’ambito dell’inchiesta che la magistratura afghana ha aperto sul caso Mastrogiacomo. Garantiscono che Hanefi verrà presto rilasciato. Hanno aggiunto che per lo stesso motivo anche l’inviato di Reubblica verrà sentito dalle autorità afghane al suo rientro in Italia”.