Home News Meridioni e Paralleli, associazione con vista su Palazzo San Giacomo

l'Occidentale Campania

Meridioni e Paralleli, associazione con vista su Palazzo San Giacomo

0
7

Bagno di folla, nella cornice partenopea dell'hotel Vesuvio, per il battesimo dell'associazione Meridioni e Paralleli. Giornata intensa fatta di dicotomie e colpi di scena. Mentre a Palazzo San Giacomo va in scena l'atto ultimo della saga di Rosetta Iervolino, sfiduciata prima dal suo consiglio e reintegrata a tarda sera grazie ad un colpevole vizio di forma, il pdl riunisce la sua base sul lungomare di quella Napoli che si prepara alla urne.

Meridioni e Paralleli, come sottolineano i promotori, vuole essere uno spazio di partecipazione, all’interno del quale riportare la ricerca di dialogo e di soluzioni condivise che la politica non può più permettersi di delegare. Una cornice associativa, senza la velleità di essere partito, ma con la consapevolezza di fornire riposta alla necessità di confronto indennitario: da qui nasce un percorso che si è arricchito, nella sua fase costitutiva, di preziose risorse. Le fondazioni e le associazioni, questa è la premessa, non parcellizzano il partito, ma ne valorizzano la pluralità.

A suggellare l'evento, la Partenope del riscatto, simbolo e non stereotipo, di un Mezzogiorno da guardare con gli occhi della propositività e della consapevolezza, oltre il rivendicazionismo di certa politica datata e sconfitta. Il suicidio democrat fa da sfondo ad una serata scandita da ritmi serrati, significative dichiarazioni "capitoline" (con l'entrata in scena del candidato a Sindaco del pdl, Gianni Lettieri), assunzioni di responsabilità e nuovi profili da rilanciare.

Un appuntamento intrapreso mesi fa da Erminia Mazzoni, insieme a Luigi Compagna, Maurizio Iapicca, Raffaele Calabrò, Mino Izzo, Nicola Formichella. Coordinata dal presidente onorario Gaetano Quagliariello, eccola, la nuova coraggiosa associazione in casa pdl, confrontarsi con quanti vivono il partito costruendosi uno spazio di legittimazione e di operativa visibilità.

Meridioni e Paralleli, che ottiene il plauso anche del governatore Caldoro, entra in scena nelle difficili settimane che precedono il rinnovo dell'amministrazione comunale. Un caso, ma non troppo.

Basta guardare l’organigramma dell’associazione per capire che a Palazzo San Giacomo, porterà volti e teste, non solo slogan. Per ora, incassa il primo successo, in termini di numeri e di qualità delle idee.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here