Home News Metalmeccanici, Epifani (Cgil): “Rinnovare contratto in tempi brevi”

Metalmeccanici, Epifani (Cgil): “Rinnovare contratto in tempi brevi”

0
2

Il  leader della Cgil, Guglielmo Epifani, ha evidenziato la necessità di chiudere “il rinnovo del contratto dei metalmeccanici in tempi brevi".

Secondo Epifani "è necessario evitare uno "schiaffo" a tutto il mondo sindacale, cioè l’elargizione unilaterale, da parte delle imprese, di futuri aumenti contrattuali”.

E' questa per il leader della Cgil Guglielmo Epifani la priorità da perseguire nella delicata vertenza delle tute blu di Cgil, Cisl e Uil ancora impegnate, al ministero del Lavoro nel tentativo di ravviare il negoziato con Federmeccanica.

"Occorre rinnovare presto il contratto. Sono ore decisive. Dai direttivi deve venire una spinta e un sostegno a chiudere rapidamente impedendo quello che potrebbe essere uno schiaffo per tutto il mondo sindacale”. “L'elargizione unilaterale", ha spiegato Epifani nel corso dell'intervento di apertura degli “stati generali” di Cgil, Cisl e Uil. "Uno schiaffo ai lavoratori e ai sindacati che metterebbe in crisi il modello di relazioni industriali", ha evidenziato il leader di Cgil.

Inoltre, ha affermato Epifani, “senza risposte su come intervenire a sostegno dei salari di lavoratori e pensionati in tempi brevi il sindacato è pronto alla mobilitazione”. "Poniamo con serietà, anche di fronte ad una situazione politica difficile, il bisogno di avere risposte sulle condizioni di lavoratori e pensionati. Ma non possiamo aspettare tempi lunghi. Senza risposte ci sarà una grande giornata di mobilitazione per metà febbraio le cui modalità saranno decise oggi", ha spiegato.

Il sindacato, d'altra parte, continua a sollecitare e rimane in attesa di interventi di carattere fiscale per alleviare la situazione economica di gran parte delle famiglie italiane. "Non passa giorno che non ci si ricordi della situazione sui redditi. Vuol dire che è vera e che i sindacati hanno ragione", ha aggiunto ricordando i dati Istat di ieri.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here