Milano, muore clochard e Comune valuta azioni legali

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Milano, muore clochard e Comune valuta azioni legali

14 Marzo 2016

Un clochard di 40 anni è morto a Milano precipitando dalla finestra di un palazzo, in via Lattanzio all’angolo con via Colletta. Lo stabile, scheletro di un edificio non abitato, era stato spesso oggetto di lamentele da parte dei cittadini che vivevano nella zona, che avevano denunciato la situazione di degrado. Il senzatetto è precipitato nel cortile interno del palazzo, morendo sul colpo. "Quanto avvenuto qualche ora fa in via Lattanzio è drammatico, stiamo valutando un’azione legale e la costituzione di parte civile da parte del Comune di Milano in relazione a possibili responsabilità colpose e danno morale nei confronti della proprietà dello stabile", lo ha detto Marco Granelli, assessore comunale Milano, dopo la notizia dell’accaduto. Sul caso indaga la polizia.