Monaco, cessato l’allarme all’aeroporto per pc sospetto

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Monaco, cessato l’allarme all’aeroporto per pc sospetto

20 Gennaio 2010

Cessato l’allarme all’aeroporto di Monaco, dove era scattato un allarme antiterrorismo. La scoperta di un pc portatile risultato positivo al test esplosivo aveva fatto scattare le misure di sicurezza, paralizzando di fatto parte del traffico aereo. L’area dello scalo era stata immediatamente sigillata e l’aeroporto era stato parzialmente evacuato. Almeno dodici voli in partenza sono stati bloccati e altri sono stati ritardati. Centinaia i passeggeri coinvolti.

L’allarme era scattato alle 15.30 quando un passeggero tuttora non identificato è passato ai controlli di sicurezza. Quando anche il computer portatile del sospetto è passato nella macchina ai raggi X è scattato l’allarme esplosivo. A quel punto l’uomo è riuscito a dileguarsi e le forze dell’ordine hanno organizzato l’inseguimento. Tutti e due i livelli del Terminal II, quello destinato ai voli europei, sono stati completamente bloccati, ha riferito un portavoce della polizia federale. Passeggeri e dipendenti del terminal sono stati fatti uscire dopo accurati controlli della sicurezza.