Moratoria sugli embrioni: mozione in Senato

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Moratoria sugli embrioni: mozione in Senato

Moratoria sugli embrioni: mozione in Senato

23 Novembre 2007

Alfredo Mantovano, Gaetano Quagliariello, Massimo Polledri e Laura Bianconi, sono i primi firmatari di una mozione, depositata al Senato, che impegna il Governo a aderire alla proposta lanciata dal quotidiano “Avvenire” per una moratoria europea sulla distruzione degli embrioni umani.

“Dopo le recenti pubblicazioni scientifiche in Usa e Giappone che ancora di più dimostrano che si possono ottenere gli stessi risultati scientifici attraverso l’uso delle staminali adulte,  la richiesta di sospendere ogni tipo di ricerca basata sulla soppressione degli embrioni è quanto mai legittima”, spiegano.

Nella mozione si chiede che, in coerenza con i principi contenuti nella legge 40/2004, condivisi dalla stragrande maggioranza degli italiani, il nostro Paese si impegni a promuovere in sede europea il riconoscimento dei diritti del concepito, il divieto di manipolazioni genetiche e il sostegno economico alla ricerca scientifica sulle staminali adulte.

Nella nota diffusa dai senatori si legge: “Auspichiamo un consenso ampio su tale mozione senza vincolo di partito e di schieramento”.