Home News Myanmar, Casa Bianca: “Fermare la violenza”

Myanmar, Casa Bianca: “Fermare la violenza”

1
35

La Casa Bianca ha intimato alla giunta militare di Myanmar di “fermare la violenza contro le proteste pacifiche subito”.

Dilaga infatti sempre di più l’intervento violento degli uomini della giunta militare, che da due giorni hanno aperto il fuoco sui manifestanti nella capitale dell’ex Birmania, Yangon. Oggi è stato ucciso un fotoreporter giapponese: Kenji Nagai, 50 anni, stava lavorando per l'Apf News, un'agenzia di video e foto con base a Tokyo, ha detto il portavoce dell'agenzia.

E poco dopo la morte del giornaliste giapponese è stata la volta di un altro fotoreporter, che sembra essere di nazionalità tedesca. A riferirlo è l'agenzia di stampa tedesca Dpa, che dichiara che la salma sarebbe stata identificata dalle autorità locali. L'uomo è stato colpito mentre tentata di superare un cordone della polizia nei pressi della pagoda di Sule, dove sono concentrate le proteste della popolazione contro la giunta militare.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. birmania
    navigando fra le varie notizie in rete ci si sente pian piano pervadere dalla convinzione che il “resto del mondo” spendera’ solo retorica e vuote parole per rispondere all’appello di un popolo aggredito e ci si rende conto di quanto poco valga la “nostra libertà di occidentali”, liberi di parlare ma non di agire e mentre le nostre coscienze vengono sballotate prigioniere dei giochi politici, il web si sta oscurando, le notizie live e le immagini che nei giorni scorsi arrivavano copiose vanno diradandosi, allora guardiamo bene, perchè quello schermo scuro sarà intriso di sangue e dolore e tutti dovremo sentirci responsabili e collusi

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here