Napoli. Sequestrate 8 tonnellate di rifiuti speciali

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Napoli. Sequestrate 8 tonnellate di rifiuti speciali

15 Febbraio 2008

Circa 8 tonnellate di rifiuti speciali sono stati sequestrati a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli.

I finanzieri della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno rinvenuto i rifiuti, insieme a materiale di risulta di vario genere (plastica e ceramica), in un’area di circa mille metri quadrati.

Gli accertamenti hanno fatto emergere che a stoccare illecitamente l’immondizia era una società edile priva di qualsiasi autorizzazione prevista per lo smaltimento dei rifiuti e in particolare per quelli speciali. Le Fiamme Gialle, oltre a sequestrare l’area e i rifiuti, hanno denunciato per danno ambientale l’amministratore della società alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

APCOM