Napoli, studenti disabili contestano ministro Fioroni

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Napoli, studenti disabili contestano ministro Fioroni

18 Settembre 2007

L’associazione “Tutti a scuola”, che si batte per la tutela
degli studenti disabili, ha organizzato oggi, a Napoli, una manifestazione
contro il ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni.  In piazza del Gesù c’erano circa mille
persone tra studenti disabili e i loro familiari, insegnanti e precari nella
scuola.

Sul palco insieme al presidente dell’associazione, Antonio
Nocchetti e al ministro Fioroni, c’era anche l’assessore regionale al Lavoro
Corrado Gabriele e l’assessore al Comune di Napoli Giuseppe Gambale. Disabili e
precari protestano da molto tempo contro i tagli degli insegnanti di sostegno. Eloquente
uno striscione esposto dall’associazione: “Perchè non ci volete?”. E, non molto
lontana, è stata eretta una gabbia con all’interno palloncini colorati.

“La scuola da sola non può garantire insegnanti di sostegno
e operatori per il sostegno materiale, il cui impiego non compete il Ministero”.
È quanto ha risposto il ministro che oggi a Napoli ha inaugurato l nuovo anno
scolastico. “Il nostro obiettivo – ha aggiunto Fioroni- è e resta quello di
garantire la continuità scolastica”.