Napolitano taglia altri 4 milioni di costi del Quirinale

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Napolitano taglia altri 4 milioni di costi del Quirinale

26 Luglio 2014

Stretta del Colle agli stipendi con l’introduzione di un tetto di 240 mila euro annuo per tutto il personale, insime a requisiti più stringenti per le pensioni di anzianità. Sono due dei provvedimenti presi nel decreto firmato dal presidente Napolitano per un ulteriore taglio ai costi dell’amministrazione del Quirinale. In una nota, il Colle fa sapere che obiettivo della azione è restituire al Tesoro 4 milioni di euro nel 2014 e  "stabilizzare il riequilibrio del bilancio interno sulla base di una dotazione a carico del bilancio dello Stato di 224 milioni di euro per l’intero triennio 2015 -2017, pari al livello del 2007 e inferiore di 4 milioni rispetto alla dotazione del 2014".