Nato mobilita aerei e navi al confine Turchia – Siria

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Nato mobilita aerei e navi al confine Turchia – Siria

19 Dicembre 2015

La Nato è pronta a schierare aerei e armi in Turchia al confine con la Siria. L’Alleanza Atlantica, da quanto si apprende, sarebbe pronta a inviare aerei da sorveglianza Awacs in Turchia per svolgere, nelle parole del segretario Stoltenberg, "un controllo aereo potenziato" oltre ad una "aumentata presenza navale che comprende aviazione per il pattugliamento marittimo". Germania e Danimarca si occuperanno della copertura con le navi, mentre gli Awacs, gli aerei spia, avranno il compito di monitorare un’area ampia qualche centinaio di chilometri per accumulare informazioni. Stoltenberg ha spiegato che queste azioni servono ad avere "migliore consapevolezza della situazione, più trasparenza, più prevedibilità e questo contribuirà a stabilizzare la situazione nella regione e a calmare le tensioni". La Spagna si è invece impegnata a estendere la copertura dei missili Patriot lungo il confine di Ankara in funzione anti-missilistica se dovessero arrivare attacchi dalla Siria verso la Turchia.