Ncd a Lucca vuol “cogliere l’attimo”, venerdì il nuovo circolo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Ncd a Lucca vuol “cogliere l’attimo”, venerdì il nuovo circolo

22 Gennaio 2014

La profonda crisi economica, unita alla grave perdita di credibilità nel mondo della politica, impone una reazione responsabile e decisa. Un grande Paese come il nostro non può sentirsi tale se non è amato profondamente dal proprio popolo, ed amare profondamente significa prendersene cura con rispetto e serietà, trattamento che solo un progetto politico moderato e responsabile può garantire.

Sulla scia della preziosa opportunità lanciata da Angelino Alfano, il Ncd di Lucca – spiega Alberto Grassi che del circolo che va a costituirsi sarà segretario – vuole tendere la mano a tutti coloro che desiderano migliorare  "la nostra splendida città ma anche l’intero nostro paese". "Desideriamo- sottolinea Grassi – riunire tutti gli amici che credono nel dialogo moderato e non populista, che credono negli ideali liberali e cattolici, che credono in un progetto alternativo alla Sinistra, che credono in un deciso riformismo quale fondamentale spirito politico".

"Una giunta comunale che amministra in maniera confusionale, che tradisce l’anima moderata della città che non non sfrutta le grandi potenzialità locali, può e deve essere vinta. Noi lucchesi meritiamo, abbiamo bisogno e abbiamo il diritto di avere una giunta che viva il cittadino in tutta la sua esperienza civile, che dia al cittadino l’opportunità di raccontare la sua storia, di esprimere le sue preoccupazioni, di spiegare le sue esigenze e, la più importante di tutte, trovare le risposte che cerca".

"Il Nuovo Centrodestra di Lucca ha un’ambizione precisa: creare una squadra di moderati che intendono conseguire questa grande vittoria per poter dare alla città le risposte di cui ha urgente bisogno. Come una splendida orchestra è caratterizzata dalla bravura dei singoli componenti, così un movimento politico determinante si riconosce dalla presenza al suo interno di innumerevoli intelligenze ed esperienze, in grado di proporre con forza all’unisono lo stesso progetto di responsabilità e crescita".

"Per questo," conclude Grassi, "desideriamo invitare tutti gli iscritti, simpatizzanti e curiosi il prossimo venerdì 24 Gennaio dalle ore 17,30 presso l’hotel Guinigi di Lucca, per dar vita ad un grande dibattito che possa costituire il punto di partenza per una grande stagione di cambiamento". Orazio avrebbe scritto Carpe diem, mentre il Professor Keating de L’Attimo fuggente avrebbe parlato di cogliere l’attimo, noi invece proponiamo NCD, Nuovo Centro Destra.