Home News Ncd a Palermo, nasce “Circolo Quadrato”

La voce dei territori

Ncd a Palermo, nasce “Circolo Quadrato”

0
4

Caro Direttore,

 

io e molti altri, tanti, abbiamo risolto, anche grazie al Web, un grave problema civile: la disaffezione per la politica,  quella politica che spinge il 40% degli italiani a non votare o a farlo per un populista demagogo alla Grillo.

Noi siamo un folto gruppo di palermitani idealmente collocati nel centrodestra, ma non soltanto, di tutte le età e professioni – studenti, imprenditori, impiegati, medici, commercianti, rappresentanti di categorie di lavoratori, agricoltori, professionisti di vari settori  – e abbiamo sino a qualche tempo fa sentito il piacere di partecipare con passione alla vita politica siciliana e nazionale. 

Poi s’è rotto qualcosa, abbiamo fatto il pieno di delusioni, di superficialità, di fallimenti. Ci siamo ritrovati insieme, a progettare di attivarci per trovare una strada  ai nostri bisogni di partecipazione democratica ed alla nostra passione per la Politica con lettera maiuscola. Abbiamo  cercato un “padre nobile”.  E’ stato anche grazie alla lettura  dei quotidiani on line e di un libro, Il Venditore di pensieri, che abbiamo conosciuto un intellettuale che testimonia il possesso vero della giusta gerarchia dei valori con, in cima a tutti, la crescita morale e materiale della società: Aldo Sarullo.

Gli abbiamo inviato una lettera in cui spiegavamo tutto e ci siamo messi in…attesa in verità poco fiduciosa. Lo scrittore ci ha incontrati e ci ha sottolineato che tante altre volte s’era sentito “rimproverare” il disimpegno nel non metterci la faccia, nel rifiutare di divenire voce diretta della società nella politica. Ci ha confidato che però con la nostra lettera lo avevamo messo sotto “ricatto” morale, proprio perché estranei  alla sua cerchia di conoscenze e di affetti.

Così Sarullo ha deciso di “metterci la faccia”… e ci ha proposto di creare un circolo politico presieduto da lui, tra quelli nascenti nel Nuovocentrodestra  e che mirasse ad essere, con senso di concretezza, il mezzo di trasporto che ci portasse a tornare a frequentare la Politica. Ed è nato il Circolo Quadrato, aperto alle adesioni di quelli che condividono con noi delusioni, passioni, interessi.  Quindi vogliamo affermare: meno male che c’è anche il Web. A noi ha dato una mano a scegliere il nostro “padre nobile” per un progetto di riconciliazione con la Politica.

Un saluto cordiale,

Antonio De Santis

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here