Home News Nei telefoni delle baby squillo la memoria della riffa pariola

Tutte le News

Nei telefoni delle baby squillo la memoria della riffa pariola

0
3

Le utenze delle "baby squillo" dei Parioli sono una miniera per gli investigatori che indagano sul traffico delle giovani sfruttate sessualmente nella capitale. Sarebbero mille i contatti telefonici che gli investigatori hanno raccolto, telefonate, sms, nomi, luoghi della riffa. 50 persone sono finite nel registro degli indagati, l’ipotesi è prostituzione minorile. La procura vuole capire soprattutto chi tirava le fila del giro di cellulari e foto permettendo ai clienti di incontrare Agnes ed Angela, le studentesse minorenni di 14 e 15 anni. Indagini concluse in attesa del rinvio a giudizio per otto persone: i sei presunti sfruttatori e due clienti.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here