Non il solito benvenuto

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Non il solito benvenuto

19 Marzo 2007

Questo non è il tradizionale editoriale di benvenuto. Qui non troverete le dichiarazioni d’intenti, le promesse e le blandizie che accompagnano di solito la nascita di una nuova testata. Non mi sentirete fare proclami di fedeltà all’unico padrone di ogni giornalista, il Lettore. Sono balle anche nel vecchio mondo della carta, figuratevi sulla rete.

Ciò che questo giornale sarà dipende solo in parte da me e dalla microscopica redazione che lo mette insieme. Sarà piuttosto il frutto di un lavoro collettivo e condiviso che per la maggior parte è nelle mani degli “utenti” del sito.
Questo insomma è solo il primo post del blog del direttore de L’Occidentale e serve soprattutto a far funzionare bene le cose.
E’ un luogo a metà tra un manuale d’uso e un foro di discussione sempre aperto. Qui cercherò di raccontare le iniziative, le novità, le idee e le diverse risorse che fanno de L’Occidentale un esperimento piuttosto unico nel panorama editoriale italiano.
E voi potrete utilizzarlo per commentare in diretta le cose che vanno e quelle che no, quello che manca e quello che vi sembra di troppo, le cose giuste e quelle sbagliate.

Sarà anche il canale diretto per “usare” e non solo leggere questo giornale. Per proporre articoli, commenti, punti di vista, per segnalare cose che vi sono sembrate degne e interessanti sugli altri giornali, nella rete, nella blogosfera. Potete mandare foto, filmati, disegni, file audio o l’insieme di tutte queste cose.
L’importante è che siano idee fresche, originali, impegnative, appassionate. Che colgano lo spirito del tempo, che lo assecondino o lo sfidino.

L’unica cosa certa è che L’Occidentale sarà un luogo aperto, sanamente laico, libero,pronto a ospitare e condurre ogni guerra di idee che valga la pena di combattere.
Certo la nostra bussola punta fissa a Occidente e questo ci impegna a non essere neutrali o indifferenti sui grandi temi della nostra epoca. Ma non ci impedisce di incrociare lealmente la spada con chi guarda altrove o non sa dove guardare.
Tutto il resto lo vedremo alla prova dei fatti, anche grazie a quello che ciascuno di voi sarà capace di fare.
Qui all’Occidentale abbiamo indicato una direzione – il nostro orientamento quotidiano – ma la strada da fare è tutta da scoprire.