Home News Non il solito benvenuto

Non il solito benvenuto

14
19

Questo non è il tradizionale editoriale di benvenuto. Qui non troverete le dichiarazioni d'intenti, le promesse e le blandizie che accompagnano di solito la nascita di una nuova testata. Non mi sentirete fare proclami di fedeltà all'unico padrone di ogni giornalista, il Lettore. Sono balle anche nel vecchio mondo della carta, figuratevi sulla rete.

Ciò che questo giornale sarà dipende solo in parte da me e dalla microscopica redazione che lo mette insieme. Sarà piuttosto il frutto di un lavoro collettivo e condiviso che per la maggior parte è nelle mani degli "utenti" del sito. Questo insomma è solo il primo post del blog del direttore de L'Occidentale e serve soprattutto a far funzionare bene le cose. E' un luogo a metà tra un manuale d'uso e un foro di discussione sempre aperto. Qui cercherò di raccontare le iniziative, le novità, le idee e le diverse risorse che fanno de L'Occidentale un esperimento piuttosto unico nel panorama editoriale italiano. E voi potrete utilizzarlo per commentare in diretta le cose che vanno e quelle che no, quello che manca e quello che vi sembra di troppo, le cose giuste e quelle sbagliate.

Sarà anche il canale diretto per "usare" e non solo leggere questo giornale. Per proporre articoli, commenti, punti di vista, per segnalare cose che vi sono sembrate degne e interessanti sugli altri giornali, nella rete, nella blogosfera. Potete mandare foto, filmati, disegni, file audio o l'insieme di tutte queste cose. L'importante è che siano idee fresche, originali, impegnative, appassionate. Che colgano lo spirito del tempo, che lo assecondino o lo sfidino.

L'unica cosa certa è che L'Occidentale sarà un luogo aperto, sanamente laico, libero,pronto a ospitare e condurre ogni guerra di idee che valga la pena di combattere. Certo la nostra bussola punta fissa a Occidente e questo ci impegna a non essere neutrali o indifferenti sui grandi temi della nostra epoca. Ma non ci impedisce di incrociare lealmente la spada con chi guarda altrove o non sa dove guardare. Tutto il resto lo vedremo alla prova dei fatti, anche grazie a quello che ciascuno di voi sarà capace di fare. Qui all'Occidentale abbiamo indicato una direzione - il nostro orientamento quotidiano - ma la strada da fare è tutta da scoprire.

  •  
  •  

14 COMMENTS

  1. Caro direttore
    Che dire, visto l’impegno di tutte le persone coinvolte in questa “avventura”, prevedo un futuro ricco di soddisfazioni.

    Complimenti a tutti.

  2. I Balcani
    Vorrei prima complimentare l’idea e la filosofia di questo giornale simpatico. Pero, vorrei anche sapere sa i Balcani fanno parte in questo progetto? Secondo il mio parere, questo territorio e’ sempre stato in mezzo della geopolitica dell’Occidente e l’Oriente.

    Grazie mille,

    Artur Nura, giornalista Albanese

  3. Auguri direttore
    + informazione + idee + fonti = liberta’
    Complimenti a tutta la redazione, auguri
    e buon lavoro.
    Da Ettore Caboni (Sardegna – Italy)

  4. Collaborazione Economica
    Buongiorno,
    il quotidiano mi piace. Come manager europeo di famosa multinazionale, insegnante presso alcune università italiane, scrittore su alcune riviste mi piacerebbe poter collabora nel tempo libero con un mini rubrica. Lavoro & Passione. Per dare un idea del possibile contenuto si può vedere la preview del libro allegato nel blog.
    Distinti Saluti
    Luca Saporetti

  5. Caro direttore,
    a Lei e alla

    Caro direttore,
    a Lei e alla redazione il più sincero e affettuoso “in bocca al lupo”. In fondo, siamo noi lettori e cittadini a dover dare il “benvenuto” ad un’iniziativa come questa. Se ne avvertiva l’esigenza, perchè sono ancora troppo pochi gli spazi di libertà e discussione, riflessione e dibattito, lontano dalla pigrizia del pensiero dominante, dall’arroganza del conformismo dilagante e dalla pseudocultura del “politicamente corretto”. Da parte mia, posso assicurarle fin da ora che cliccare su “loccidentale” diventerà un gesto quotidiano, com’era già l’abitudine di collegarmi al sito della Fondazione Magna Carta.
    Cordiali saluti
    -Enzo Sara –
    Avellino, 22 marzo 2007

    P.S.: Potrebbe darci notizie del “Comitato per l’Occidente”? Personalmente, inviai una (tardiva) adesione in data 16 ottobre: da allora in poi non ho più potuto verificare il numero delle adesioni, nè sono riuscito a seguire sul web eventuali sviluppi e prospettive dell’attività del comitato. Mi dispiacerebbe se l’iniziativa si fosse arenta. La ringrazio e la saluto di nuovo.

  6. benvenuto!
    Egregio Direttore,uno spazio di libertà,aperto alle opinioni dei cittadini-lettori,è sempre benvenuto!L’attuale panorama della stampa nazionale non mi pare offra tanti spazi di reale libertà di opinioni,ma si presenta-fatte poche debite eccezioni-alquanto inquinato da interessi di parte e faziosità !Auspico che questo suo quotidiano on line possa veramente costituire una palestra di idee,commenti e di proposte avanzate dai “comuni” cittadini,quelli che dalla politica -grande o piccola che sia-attendono ancora risposte concrete ai veri problemi del Paese.Tanto per cominciare,Le ho inviato un mio breve commento sul voto al Senato sull’Afghanistan:veda se lo ritiene pubblicabile.Cordiali saluti.Ennio Azzolini

  7. BENVENUTI E IN BOCCA AL LUPO
    Il più sincero benvenuto e l’augurio di buon lavoro per questa nuova iniziativa editoriale. con l’aupicio di una intnsa e proficua collaborazione vista la comunanza di ideali che ci lega.
    vado a dare la lieta novella ai lettori del ns.blog!
    a presto
    W L’ ITALIA LIBERA E LIBERALE
    Galagno PALAFERRI
    Presidente Nazionale
    UNIONE PER LE LIBERTA’
    e
    Presidente
    CIRCOLO DELLA LIBERTA’ di Torino L.EINAUDI
    g.loquenzi@loccidentale.it

  8. esprimo le mie più sincere
    esprimo le mie più sincere congratulazioni per ciò che è questo giornale online. Il mio incontro è stato puramente casuale(bensì copsciente che il caso non esiste) e sono felice di questo importante incontro. Faccio un augurio ed un in bocca al lupo al direttore e alla redazione. Questo giornale era quello che serviva ad un italia libera, ma soprattutto ciò che è venuto fuori dagli articoli letti è un lettura ragionevole dei fatti che stanno accadendo in Europa. Grazie a questo giornaleonline si può aprire ai molti italiani che sono oramai preda delle testate cartecee. Più che una posizione laica quella di questo giornale appare una posizione RAGIONEVOLE nella etimologia più vera che del termine esiste…

    la ringrazio se vuole contattarmi ho lasciato il mio indirizzo

  9. Complimenti
    Caro Edoard, i complimenti fanno sempre piacere ed è anche di incoraggiamento che dopo un anno di lavoro nuovi lettori si aggiungano e ci apprezzino.
    NOn si limiti però solo ai complimenti, intervenga, scriva, invii idee e proposte, critiche e suggerimenti. Tutto quello che in una redazione tradizionale viene considerato una scocciatura, qui è atteso e benvenuto.

    Giancarlo Loquenzi

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here