Nuovo ‘Jihadi John’, 007: “Propaganda Isis dopo sconfitte”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Nuovo ‘Jihadi John’, 007: “Propaganda Isis dopo sconfitte”

04 Gennaio 2016

Chi è il nuovo "Jihadi John", il boia di Isis che campeggia nel video con tanto di minacce al premier inglese Cameron e alla Gran Bretagna? Se lo sta chiedendo la sicurezza di Sua Maestà, che studia il video dello Stato Islamico diffuso nei giorni scorsi, dove si vede un jihadista con accento inglese che dà dell’imbecille a Cameron e annuncia la invasione della Gran Bretagna. In realtà, secondo gli esperti, il video sarebbe solo una risposta propagandistica alle recenti sconfitte di Isis, tra Siria e Iraq, cominciando da quella, che brucia per i jihadisti, di Ramadi. Jihadi John, al secolo Mohammed Emwazi, era il boia che sgozzò in diretta 6 ostaggi occidentali, ucciso poi da un drone in Siria nel novembre scorso. Il suo apostolo, secondo l’MI5, il servizio segreto inglese, sarebbe originiario del sud est asiatico ma nato in Inghilterra; si cerca di identificarlo con le tecnologie all’avanguardia nel riconoscimento facciale ma anche seguendo le sue impronte sul web e i social network.