Home News Pagano: “Leggere la Costituzione per capire il senso delle riforme”

Agosto italiano

Pagano: “Leggere la Costituzione per capire il senso delle riforme”

0
54

Per tutto agosto, l'Occidentale suggerisce un libro al giorno da portare sotto l'ombrellone. In vacanza, per chi può, o magari da sfogliare a casa la sera per chi resta in città. Romanzi o saggi, leggeri o più impegnativi, consigliati agli under 25 (e non solo) dai ministri e dai parlamentari di Ncd.

Per il senatore Pippo Pagano c'è una lettura che i giovani dovrebbero approfondire questa estate se ancora non l'hanno fatto: "La Costituzione italiana. Bisogna conoscerla e capire come e perché la stiamo modificando".

IL LIBRO: La Costituzione italiana, il testo completo sul sito del Governo. La Costituzione fu approvata con 458 voti favorevoli e 62 contrari il 22 dicembre del 1947 dalla Assemblea Costituente ed è la legge fondamentale dello Stato italiano. Entrò in vigore il primo gennaio del 1948.

Della Carta esistono tre versioni cartacee originali, una delle quali conservata dalla presidenza della Repubblica. La Costituzione del 1947-1948 rappresentava una Italia uscita dalla guerra, un Paese distrutto che fu governato da una 'grande coalizione', la stessa che scrisse la Carta insieme all'Esecutivo.

La Costituzione nacque da un compromesso tra le grandi famiglie politiche del dopoguerra e nelle intenzioni dei Costituenti c'era la percezione che prima o poi sarebbe venuto il momento di rimetterci le mani. I cambiamenti intervenuti nel corso dei decenni a livello, storico, economico, politico e sociale, nel nostro Paese sono alla base delle riforme, strada maestra per avere uno Stato più moderno ed efficiente.

Scopri tutti i libri per l'estate consigliati dai ministri e dai parlamentari del Nuovo Centrodestra

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here