Home News Pakistan: estremisti “pronti al martirio”

Pakistan: estremisti “pronti al martirio”

0
69

I miliziani islamici asserragliati da martedì nella Moschea rossa d’Islamabad non intendono arrendersi. Lo ha affermato il numero due della moschea pakistana cuore dell'integralismo filo-talebano nella capitale pakistana, Abdul Rashid Ghazi.

“Abbiamo deciso che piuttosto siamo pronti al martirio ma non ci arrenderemo", ha detto Ghazi, dopo che la polizia aveva respinto la sua offerta per una resa condizionata. "Piuttosto ci faremo tagliare la testa ma non chineremo il capo", ha aggiunto.

Ghazi, il cui fratello Abdul Aziz era stato catturato mercoledì mentre tentava di lasciare la moschea del Lal Masjid coperto da un burqa, ha chiesto al governo di togliere l'assedio al tempio. All'interno della moschea, radunati nei locali della madrassa (scuola coranica) femminile, ci sono ancora donne e bambini che secondo Islamabad vengono usati come scudi umani.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here